IDROTECNICA VINELLA V. Colombo, 21 70017 PUTIGNANO (BA)

5 consigli per un bagno shabby chic

Home » Bagno » 5 consigli per un bagno shabby chic

5 consigli per un bagno shabby chic

Posted on

Se amate riscoprire il sapore delle tradizioni del passato, i film in bianco e nero,  i mercatini vintage e i colori dei paesaggi provenzali allora non c’è dubbio lo stile shabby chic è quello che fa per voi. Ma come scegliere l’arredamento giusto per conferire alla sala bagno un tocco shabby? Ecco da dove partire.

 1-La scelta del colore per le pareti

Il bianco contiene tutti i colori ed è esso stesso simbolo di candore e libertà. È il colore per eccellenza, capace di irradiare luce su tutti gli ambienti e confermarsi come tonalità perfetta per le pareti dei bagni, lasciando completa libertà nella selezione dei decori o rivestimenti per le pareti. Se invece  preferite le combinazioni cromatiche al total white, il consiglio è di prediligere tonalità pastello come il turchese o rosa antico per vivacizzare le pareti su cui si poggeranno lavabo e sanitari. Un esempio di ambientazione di Atlas Concorde.

2- La rubinetteria giusta è retrò

Per vestire il bagno di pure stile retrò è fondamentale la scelta della rubinetteria. Linee morbide che richiamano il passato, in ottone o in acciaio, rigorosamente con manopole separate per l’acqua calda e fredda, rappresentano la soluzione  giusta per il tuo bagno.  Lasciando da parte le velleità tecnologiche  senza rinunciare alla comodità  e al piacere di godersi il tempo, in maniera piena, come solo in passato si era capaci fare.

3- Lavabo e Sanitari la regola è evitare gli spigoli

Che sia a sospensione o a incastro l’unica regola da seguire nella scelta di lavabo e sanitari è la coerenza con la linea stilistica scelta. Quindi optare per forme sinuose e comode come quelle di Pozzi Ginori, in grado di riportare alla mente i film francesi dello scorso secolo.,

4- La vasca è un must

Se volete sposare a pieno la filosofia shabby di una vita scandita dai ritmi della natura allora non potete prescindere dall’inserire nel vostro bagno una vasca a libera installazione magari con piedini di sostegno che richiamano nella lavorazione motivi floreali. In questo caso il consiglio è di posizionarla nella zona più spaziosa  per creare all’interno del bagno una vera area di puro relax. Perché solo la vasca è in grado di trasformare un momento d’intimità in un’occasione per ricaricarsi di energie e di nuove idee.

5- Personalizzare con oggetti vintage

Dopo aver selezionato con attenzione gli elementi fondamentali per dar vita a un ambiente dedicato al relax e alla cura della persona dal profumo vintage, è arrivato il momento di scatenare la fantasia e passare alla personalizzazione. Quadri audaci e colorati, specchi antichi, sgabelli, mobili della nonna, candele, asciugamani, tappeti e tendaggi  in tessuti naturali, tutto concorrerà a conferire quel tocco di unicità a una sala in grado di raccontare la vostra storia.

 

 

error

Ti piace questo blog? Condividi sul tuo profilo :)