IDROTECNICA VINELLA V. Colombo, 21 70017 PUTIGNANO (BA)

Come organizzare la lavanderia. 7 idee per arredare e tenere in ordine l’ambiente.

Home » Bagno » Come organizzare la lavanderia. 7 idee per arredare e tenere in ordine l’ambiente.

Come organizzare la lavanderia. 7 idee per arredare e tenere in ordine l’ambiente.

Posted on

Che sia grande o piccola non importa, quel che conta è averla. Se si è stati così lungimiranti o fortunati da ritagliare uno spazio per la lavanderia, è certo che ne godrete quotidianamente i vantaggi. La lavanderia è lo spazio destinato non solo a lavatrice e asciugatrice, ma un vero e proprio ripostiglio in cui conservare elettrodomestici e prodotti per la casa, un ambiente funzionale all’economia domestica. Il luogo destinato a tutte quelle faccende per cui la casa spesso si mette in subbuglio. Perciò ottimizzare lo spazio in lavanderia, consentirà di mantenere ordine non solo nella zona suddetta ma anche nel resto della casa.

  1. Dove e come posizionare lavatrice e asciugatrice. Se avete una lavanderia ampia potrete inserire i due elettrodomestici uno a fianco all’altro, a vista o a incastro, in un mobile contenitore. Al contrario se le dimensioni dell’ambiente sono ridotte potrete posizionarli verticalmente, uno sull’altro, per ottimizzare lo spazio e la praticità dell’utilizzo
  2. Lavabo? Si, signore!. In una lavanderia che si rispetti non potrà mancare il lavabo, un sanitario utile per le faccende domestiche che renderà più agevole la gestione degli spazi, evitando ad esempio di occupare il bagno mentre si sta procedendo con lavaggi a mano. Perché questo ambiente può essere concepito anche come doppio servizio. Il consiglio è di posizionare la vasca lavandino vicino alla lavatrice per rendere  ogni gesto funzionale.Qui un esempio di Pozzi Ginori
  3. Come disporre mensole o mobili contenitori in lavanderia? Gli spazi contenitivi in un bagno lavanderia saranno fondamentali. Scegliete la compattezza e mobili contenitori in cui tenere in ordine tutto il necessario per le cure domestiche, creando un vero e proprio continuum nell’arredamento a partire dalla lavatrice. Utilizzate anche gli spazi verticali creando pensili armadio in cui disporre ad esempio asse da stiro ed elettrodomestici ingombranti. Così potrete concentrare in questa stanza tutte le attività di lavanderia lasciando in ordine il resto della casa. Se le dimensioni della stanza sono limitate il consiglio è di utilizzare mobili pensili, mensole e appendini  per disporre gli oggetti in maniera funzionale senza soffocare eccessivamente l’ambiente
  4. Le tende un’alternativa valida e veloce per tenere in ordine la lavanderia. Se volete limitare le spese, evitare i mobili contenitivi ma non potete rinunciare all’esigenza di tenere in ordine i ripiani e il loro contenuto, niente paura la soluzione sono i tendaggi. Predisponendo un ripiano che parta dall’angolo lavatrice sotto il quale poter predisporre scatole contenitive e mensole che potrete nascondere  predisponendo con dei bastoncini delle tende colorate, funzionali ed economiche capaci di tenere in ordine e personalizzare l’ambiente.
  5. Porte scorrevoli solo se. Se la vostra casa non dispone di una stanza in più per l’allestimento della sala lavanderia/ripostiglio  non disperate. C’è sempre una soluzione.  Un piccolo spazio si potrà ricavare da una nicchia nel corridoio o da un angolo del soggiorno. La realizzazione di un separé con porte scorrevoli vi darà la possibilità di isolare lo spazio in cui disporre lavatrice ed elettrodomestici e tutti gli oggetti utili alle faccende domestiche salvaguardando la disposizione e l’ordine della zona living.
  6. Come ricavare un bagno lavanderia. Se avete la possibilità di predisporre un doppio servizio, fugate ogni dubbio e createlo. Organizzate  con cura ogni elemento in modo da realizzare una zona di servizio funzionale e ottimizzata per contenere elettrodomestici, asciugamani e prodotti per le faccende domestiche, e una zona in cui installare sanitari, essenziali e salva spazio, capaci di offrire tutti i confort di un vero e proprio doppio servizio in casa.
  7. L’armadio come zona lavanderia. Se vivete in un piccolo appartamento e non avete la possibilità di allestire il vano lavanderia/ripostiglio avete comunque un’ultima chance. Potete predisporre un armadio nella zona living o creare su misura un armadio a muro in cui organizzare lavatrice, elettrodomestici, prodotti  per l’igiene della casa e tessili, sfruttando al massimo gli spazi verticali e le ante con ganci e pensili per tenere in ordine ogni elemento. Un esempio di Arbi Arredo Bagno.
Segui e clicca mi piace:

Ti piace questo blog? Condividi sul tuo profilo :)