IDROTECNICA VINELLA V. Colombo, 21 70017 PUTIGNANO (BA)

Come ottimizzare lo spazio in bagno in 7 mosse

Home » Senza categoria » Come ottimizzare lo spazio in bagno in 7 mosse

Come ottimizzare lo spazio in bagno in 7 mosse

Posted on

L’epoca degli infiniti spazi e della profondissima quiete è ormai giunto al capolinea. Sempre più spesso ci si ritrova a preferire case piccole e funzionali, facili da gestire e da tenere in ordine, perché si sa la frenesia della vita quotidiana ci mette a dura prova ed avere il weekend libero dalle faccende domestiche è diventata la nuova frontiera dell’etica contemporanea, così come il risparmio. Perché  avere una casa accogliente ma raccolta ha i suo pro come appunto il contenimento delle spese di mantenimento  e manutenzione. D’altro canto però organizzare la vita in spazi ridotti è un’impresa da super eroi. Così proviamo a dare 7 consigli utili su come organizzare lo spazio in un bagno piccolo.

Come recuperare spazio contenitivo in bagno?

  • Ottimizzare l’area lavandino

    La regola per sfruttare al meglio lo spazio nei bagni piccoli è trasformare in contenitori tutti gli spazi destinate ai sanitari, a partire dal lavabo. Un mobile disposto sotto il lavandino darà la possibilità di conservare oggetti utili e asciugamani ed averli sempre a portata di mano. Ecco alcuni esempi della Berloni Bagno e della Eban Bagno

  • Mobile a specchio

    La specchiera è indispensabile in ogni bagno. In un’ottica salva spazio il consiglio è di scegliere un mobile specchiera in verticale o in orizzontale che consenta di celare una superficie  contenitiva spesso ignorata da destinare a scompartimenti in cui disporre e ordinare  effetti personali e profumi. Consigliamo la proposta della linea Ho.me di Arbi Arredo Bagno

  • Contenitori componibili a muro

    Non lasciatevi sfuggire nulla, “chi ha spazio non sprechi spazio”. Qualsiasi sia la dimensione dell’area bagno la parola d’ordina sarà ottimizzare, disponendo laddove possibile, magari in corrispondenza dei sanitari, mobili a muro. Il suggerimento è di utilizzare con parsimonia i moduli contenitivi per evitare l’effetto claustrofobico.

  • Mensole a giorno

    Se i mobili contenitivi non fanno al caso vostro la soluzione per guadagnare spazio col minimo ingombro è sicuramente la mensola. Componete la vostra griglia, disponete i ripiani parallelamente o disallineati, cercate la soluzione personalizzata per l’ambiente e otterrete allo stesso tempo piani d’appoggio utili e una parete che amplifica la percezione dello spazio.

  • Lavatrice? Meglio in cucina

    Se il vostro bagno non è predisposto per la lavatrice non disperate. Potete valutare l’idea di inserirla a scomparsa tra gli elettrodomestici della cucina o eventualmente in un ripostiglio.

  • Vasca? No grazie

    Se l’obiettivo è ottimizzare, la vostra sarà una scelta obbligata: la doccia. Con un piatto 90 x 70 cm, compatto e funzionale per l’uso quotidiano. Qui alcune idee di Ceramica Cielo.

  • Sanitari a terra o a sospensione?

    L’importante è che si scelgano nella taglia small come quelle di Ceramiche Catalano, perché “chi ha spazio non sprechi spazio”, una regola inconfutabile che dimostra come pochi centimetri possano fare la differenza, specie in ambienti piccoli.

Segui e clicca mi piace:

Ti piace questo blog? Condividi sul tuo profilo :)